Mercoledì 17 marzo 2021, ore 20.45- 23.00, incontro, in remoto via Zoom, sul tema "Il crollo del ponte: sognare e vivere la ricostruzione", interverrà Anna BERARDI.


Riassunto del lavoro di Anna BERARDI:

MARGHERITA: dal crollo alla ricostruzione

Il lavoro partendo dall’avviarsi di una relazione analitica e dalle emozioni che tale inizio muove nella coppia che si sta formando, descrive l’evoluzione del campo che seduta dopo seduta si trasforma.

Dalla condivisione dell’angoscia di una forte apprensione per il giovane fratello vittima di un grave incidente, si giunge a guardare assieme lo stupore e la paura per un crollo( il ponte Morandi) improvviso che copre tutto di polvere e di detriti.

La coppia appena formata assiste alla comparsa di diversi personaggi che rappresentano i passaggi psichici che il lavoro analitico rende possibili.

Il ponte che crolla diviene la metafora di un funzionamento psichico che ha potuto mostrare la sua vulnerabilità in attesa di una ricostruzione.

La ricostruzione è resa possibile dall’attività onirica del sonno e della veglia che vede il presentarsi di una narrazione che può contemplare diversi stili e diverse forme.

 

In allegato, il documento completo sul lavoro di Anna BERARDI.

Area privata